Q Design

29 Gennaio 2020
di admin
0 commenti

Perchè il Web design è la professione del futuro

Nella società moderna si sente parlare sempre più spesso  di nuove professioni come quella del copywriter, del graphic, del digital o del web design. Si tratta di mestieri nuovi legati allo sviluppo di Internet. Online, infatti, esistono migliaia di siti che si occupano praticamente di ogni cosa: dalla politica all’attualità, dall’economia all’arte, dalle scommesse ai giochi come il sito codice-bonus.net che offre alcune delle promozioni più vantaggiose del circuito. Ma perchè quella del Web design è considerata una delle professioni più promettenti del futuro? Scopriamolo insieme.

Chi è il Web designer

Quella del web designer è una nuova figura professionale legata, come anticipato, allo sviluppo del Web, delle piattaforme Social, delle App e dei tanti Device disponibili oggi sul mercato. Un bravo Web designer deve avere principalmente competenze di natura grafica a cui, però, deve aggiungere anche nozioni di marketing. Diversamente dal Web developer che si occupa dello sviluppo, della programmazione e dell’implementazione informatica dei diversi prodotti disponibili su internet, il Web designer ne cura principalmente l’aspetto estetico

Cosa fa il Web designer

L’obiettivo del Web designer è quello di rendere le interfacce di siti, App, portali,  device etc. quanto più accattivanti e usabili possibile per l’utente. Un’interfaccia grafica, infatti, deve essere esteticamente attraente ma, al contempo, anche  “user friendly”. Per questo nel suo lavoro il Web designer deve costantemente confrontarsi sia con il Web developer- che cura la programmazione e lo sviluppo dei prodotti- sia con il reparto o con il referente marketing e comunicazione che è invece responsabile dei contenuti e delle strategie alla base dei prodotti stessi. 

Perchè il Web designer è così importante

In una società così competitiva come quella moderna, per far crescere il proprio business- qualunque esso sia- è importante distinguersi dalla massa e, soprattutto, è fondamentale diversificarsi rispetto ai propri competitor. Ciò vale sia per i soggetti privati che per le grandi imprese: la concorrenza sempre più agguerrita, infatti, richiede dei notevoli sforzi in termini di marketing e comunicazione per consolidare i propri clienti e accaparrarsi costantemente nuovi target e nuovi potenziali acquirenti. Nella maggior parte dei casi questa competizione si svolge proprio sul Web e da ciò si deduce quanto sia importante avere dei siti, delle app, dei portali, dei device etc. che abbiano delle interfacce facili da usare e belle da vedere. Ecco perché il ruolo del Web designer è così importante e in futuro, con il costante aumento della digitalizzazione e dell’e-commerce, questa professione acquisirà ancora più importanza. Non è un caso che tutte le maggiori aziende abbiano già integrato i loro reparti marketing prevedendo la nuova figura del Web designer.

 

Come diventare Web designer

Per diventare un Web designer è possibile scegliere uno dei tanti corsi disponibili sia in Italia che all’estero. Molti di questi corsi possono essere svolti anche da remoto il che li rende ancora più interessanti. Chi volesse coniugare le competenze di Web designer con quelle di Web developer può conseguire una laurea in informatica specializzandosi in seguito con qualche corso di grafica o design.

9 Gennaio 2020
di admin
0 commenti

10 cose che non sai sul Digital Design

Internet ha completamente rivoluzionato il modo attuale di informarci, di comunicare e perfino di lavorare. Basta fare un giro online per trovare siti che si occupano di tutto, dalla politica all’arte, dall’economia all’attualità, dallo sport ai giochi e alle scommesse come, ad esempio, codici-promozione.it che offre alcuni dei bonus più vantaggiosi del momento. Inoltre, grazie al Web, sono nate figure professionali e mestieri che, sino a poco fa, non esistevano come quella del “Digital Design”. Ma cos’è, di cosa si occupa e perchè è così importante questa professione? 

Ecco la top list delle 10 cose che forse non sai sul lavoro del Digital Designer:

Cos’è

Quella del digital designer è una figura professionale multi-tasking che combina aspetti creativi e tecnici per creare prodotti digitali differenti come siti web, modelli in 2D o 3D, video,  interfacce grafiche, pubblicità e perfino animazioni cinematografiche.

Dove lavora un digital designer

Principalmente un digital designer lavora presso delle agenzie di grafica, di comunicazione o Web agency ma può essere impiegato anche nei dipartimenti di Marketing di aziende diverse. Molti digital designer, inoltre, operano in maniera individuale come freelancer.

Perché è importante

La figura del digital designer è fondamentale nel mondo odierno in cui la competizione tra aziende e Brand passa sempre di più sul Web. Creare dei contenuti avvincenti sotto il profilo grafico è necessario se si vuole attrarre target sempre più ampi.

Quando interviene

Un digital designer assume un ruolo importante sia nella fase di progettazione e ideazione, sia nella fase di test. Spetta infatti al digital designer eseguire delle verifiche simulando l’esperienza di utente in modo da verificare che la progettazione grafica sia perfettamente in linea con l’usabilità del prodotto. Ciò è particolarmente importante soprattutto nel caso dei siti web in cui il design deve valorizzare e donare “appeal” ai contenuti.

Cosa fa

Una delle attività principali di un digital designer è quella di progettare da zero dei siti web, studiandone la struttura e l’impaginazione grafica. Spesso il lavoro del digital designer consiste anche nel riorganizzare siti già esistenti in modo da renderli più attrattivi e “usabili”. Largo impiego della digital design si ha anche nel campo dei videogiochi, delle App e della pubblicità online.

Quali competenze deve avere

Un bravo digital designer deve possedere sia skill di natura tecnica, in primis in campo di progettazione informatica, che competenze di natura artistica. È fondamentale, inoltre, avere doti organizzative e essere sempre aggiornati sugli ultimi trend del marketing.

Come diventare digital designer

In Italia non esiste ancora una facoltà universitaria per diventare digital designer ma è possibile frequentare uno dei tanti corsi di specializzazione presenti anche online.

Perchè è diverso dal graphic design

Mentre il graphic designer si occupa solo del “layout” e dunque cura aspetti puramente estetici come formato, colori, impaginazione etc. un digital design cura, oltre all’aspetto grafico, anche quello della struttura e della progettazione web.

Quanto guadagna

Lo stipendio di un digital designer varia molto sia in basa alla sua expertise che al tipo di cliente. In Italia si tratta di una figura ancora nuova ma all’estero, soprattutto in America, gli stipendi mensili di un bravo digital designer superano i 5mila dollari.

Quale sarà il futuro di questa professione

Secondo un’indagine del BLS (Bureau of Labor Statistics), entro il 2026 la diffusione e l’occupazione dei digital designer crescerà del 10%. 

Architettura e design i campi da tennis più stravaganti feature

30 Aprile 2018
di Dutch
0 commenti

Architettura e design i campi da tennis più stravaganti

L’architettura moderna oggi regala delle opere che fino a qualche anno fa sembravano impossibili da realizzare sia per la particolarità in cui vengono ubicate che per i costi oltre che per la stravaganza che le contraddistingue. I campi da tennis rappresentano un esempio di quanto appena affermato; infatti, nel mondo ce ne sono tanti come ad esempio a Dubai dove due sono davvero unici e da descrivere.

Campi da tennis in cielo e sott’acqua

Campi da tennis in cielo e sott acqua

Ancora una volta, le notizie sulle costruzioni stravaganti per Dubai arrivano alle nostre orecchie. In questa occasione è importante sapere che esiste un campo da tennis totalmente sommerso nelle coste dell’omonima città degli e che permettere di vedere una partita di tennis mentre si contempla il fondale marino con pesci di varie specie tra cui gli squali. Un altro campo da tennis senza alcun dubbio stravagante e che dimostra come l’architettura moderna abbia fatto passi da gigante, e quello ubicato in cima al mitico Burj Al Arab, ovvero una struttura a 7 stelle, unica nel suo genere a partire dalla forma che è chiaramente simile a quella di uno spinnaker di una barca a vela. Entrambi i campi da tennis meritano dunque una descrizione dettagliata, che ne esalti sia la suddetta stravaganza che l’originalità e il design.

Il campo da tennis sott’acqua di Dubai

Il campo da tennis in oggetto e il suo design stravagante è stato progettato dalla Concept Studio ovvero un pool di architetti polacchi che hanno eseguito alla lettera le indicazioni fornite lori al momento della commissione e affidatagli dallo sceicco dell’emiro e proprietario dell’imponente struttura alberghiera. La costruzione è soltanto una delle tante che si possono trovare a Dubai, visto che esiste ad esempio anche una pista da sci davvero bella ed unica nel suo genere e che è ubicata all’interno del grandissimo centro commerciale Mall of the Emirates. La pista con la sua lunghezza potrebbe tranquillamente ospitare gare di coppa del mondo di sci ed in particolare di slalom speciale anche in pieno agosto. Tornando alla descrizione del campo da tennis sott’acqua della città di Dubai, c’è da aggiungere che la copertura è stata costruita con del vetro molto spesso ed in grado di reggere la pressione dell’acqua. Il campo gode tra l’altro anche di capienti spalti per gli spettatori ed ogni minimo dettaglio è stato curato nei particolari con piante e fiori, nonché un’illuminazione a giorno che fa di questo impianto indoor una costruzione che in qualsiasi momento potrebbe anche diventare sede di una finale di coppa Davis o di un ricchissimo torneo maschile ATP.

Il campo da tennis tra le nuvole

Il campo da tennis tra le nuvole

Nell’hotel Burj Al Arab, il lussuoso complesso a 7 stelle, può godere di strutture molto speciali, come ad esempio un ristorante sottomarino, molto simile al campo da tennis e per gli appassionati di questo sport, anche di un altro punto su cui possono giocare. La struttura di forma circolare nata in origine come eliporto, si trova, infatti, in cima dell’hotel, che di per sé misura 321 metri. Il campo da tennis in oggetto è invece alto 211 metri. Questi sin qui citati sono soltanto due esempi di come nel mondo oggi si costruiscono campi da tennis dalle forme più stravaganti e dal design unico, ed è importante sapere che tanti altri ce ne sono, e si trovano in posizioni che molti architetti avrebbero giudicato impossibili da realizzare.